Il tuo aiuto è necessario

Cominciando da un tetto per costruire una famiglia

“Casa per le ragazze” – Cachoeiro do Sul – Brasile

Questo progetto prevede, oltre alla costruzione di un edificio in un quartiere popoloso della città di Cachoeira dove vivono molti minori abbandonati e bisognosi di un tetto, anche assistenza e guida per l’inserimento nella vita comunitaria di 12 ragazze che altrimenti avrebbero un futuro nero.

Quando qualcuno ci parla del Brasile, la nostra immaginazione immediatamente ci riporta al carnevale. Altre realtà ben più misere, le “favelas” ad esempio, ritraggono questo paese dove ancora troppa gente vive in assoluta indigenza e dove molti minori vivono sulla strada.

OSA-ADRA Italia in collaborazione con ADRA-Brasile realizzerà, grazie anche al tuo contributo, una casa per ragazze dove verrà offerta loro la possibilità di imparare un mestiere, sviluppare sane abitudini di vita e, non ultimo, lasciare la strada dove la vita viene svenduta per poche migliaia di lire.

Cominciamo da un tetto per costruire una famiglia domani.

Perchè anche per loro la giornata sia “vita”

“Lega del Filo d’Oro” – Osimo (AN)

aiuta chi non vede, non sente, non parla

Proviamo a chiudere gli occhi e a coprirci le orecchie… Non riusciremo comunque ad avere un’idea di che cosa significa essere allo stesso tempo sordi e ciechi. La nostra mente riceve il 95% di ciò che apprendiamo attraverso la vista e l’udito. Praticamente tutto. Ecco perchè la sordocecità comporta gravi problemi per la comunicazione, la mobilità, la comprensione di tutto ciò che ci circonda.

L’handicap visivo-uditivo non permette ai sordociechi di utilizzare servizi preposti per chi è soltanto sordo o soltanto cieco. Richiede infatti specifici interventi riabilitativi, speciali metodi di comunicazione e particolari accorgimenti. Solo così è possibile mettere il sordocieco in grado di comunicare con gli altri e di far fronte, in modo autonomo, alle funzioni della vita quotidiana.

Gli amici del Filo d’Oro hanno bisogno anche di noi! Il tuo contributo permetterà di donare quattro computer “braillemate” e offrire quindi l’opportunità a molti di loro di accedere a testi che altrimenti non potrebbero conoscere e condividere.

Dietro espressa indicazione, desideriamo acquistare questi computer e, a nome dei sostenitori di OSA-ADRA, portarli a Osimo presso la sede della Lega del Filo d’Oro perchè anche per loro la giornata sia “vita”.

Perchè il gioco diventi la prima tappa per vedere un futuro diverso

“Ludoteca” – Potenza

In ludoteca si possono trovare nuovi amici, si organizzano attività creative e culturali, dai cineforum ai corsi di cucina, giardinaggio, bricolage, pittura, plastica, musica. Si possono prendere in prestito giochi e libri.

La ludoteca non è un asilo, non è una scuola, né un servizio di baby-sitter o un luogo dove parcheggiare i bambini. E’ in pò il paese dei balocchi, dove i bambini liberi dagli schemi classici del gioco, spesso imposto e forzato, possono dare sfogo liberamente alla loro creatività. La ludoteca nasce dall’esigenza di un punto aggragativo per l’infanzia. Vuole essere un servizio di rete che interagisce con altre agenzie educative presenti sul territorio.

Nell’intento di svolgere in maniera ancor più soddisfacente le varie attività, la ludoteca necessita di potersi dotare di un proprio automezzo per il trasporto di bambini e adulti impossibilitati a muoversi autonomamente.

Punta ad uno dei seguenti elementi e scoprirai…